C’era pongo.

Ho creato l’atmosfera giusta per fingermi inverno. Ho spostato gli equilibri per scorrere meglio. Ho rotto uno specchio per difenderne il riflesso. In un appartamento a Milano ho creato l’atmosfera giusta per fingermi inverno ereditando le svastiche dai seni solo per creare forme nuove. “Raggiungimi all’ombra che è troppo tardi per vivere al sole anche […]

*Ipofisi

Sono due mesi che cerco di risolvere i dilemmi dell’universo con del formaggio magro e una scatola di brownies alle ciliegie, sono sessanta giorni che provo a fermare il tempo e a reagire alla puntualità, che dimentico di togliere il piumone dal letto, la nuvola all’iphone, di scrivere un bigliettino d’auguri convincente, ma alla fine […]

Il diario di Yan. “Il conteggio dei giorni dispari.” Bisessualità fotografica di una tokyo in bianco e nero (Pt.2)

 Yan scrive: “Sono le 09:00 del mattino, fuori una nuvola ricopre di ossido il mio piano alto, deprime il collo basso e cuoce il caffè dentro una tazza comprata per strada. Mi alzo dal letto già stanco e succhio la caffeina bollente facendo appositamente rumore per irritarmi e per ricordarmi che fondamentalmente oggi ho davvero […]