Disestetica

Se in questi giorni ci guardiamo allo specchio solo per toccarci la pancia allora siamo affetti anche noi dalla “Disestetica”, la patologia contemporanea che ci porta lontani, non solo dal contatto fisico e dalla socialità, ma anche dalla cura di noi stessi. “Disestetica” È la parola utilizzata per definire la crisi del contatto e il […]

Previsioni metereopatiche sei (Milano dorme già, ma noi no.)

Lunedì Anche se le giornate durano di più, anche se i piedi li lasciamo fuori dalle coperte e la frutta marcisce prima, le previsioni  del lunedì portano comunque molta pioggia. Nonostante le perturbazioni ci ritroveremo sorpresi dal nostro equilibrio e dal sapore di un dentifricio alla fragola,  impareremo a planare sulle piccole cose, sugli errori […]

Previsioni meteoropatiche cinque. (Milano cosa sei?)

Lunedì  A Milano c’è la nebbia e la soft pornografia su Rete Capri. A Milano c’è Rete Capri. Nello stesso giorno in cui scopriamo che la capitale del Nicaragua è Managua, i segreti del sesso tantrico, le battute sul caffè all’orzo, il vero colore dei capelli della Nonna,  ci accorgeremo che mancano ancora quattro giorni […]

Previsioni meteoropatiche quattro. (Se smettessi di pensare a cosa penseresti?)

Lunedì Adesso che non c’è più il sole ripenso alla pelle calda e allo zucchero dei ghiaccioli sciogliersi su di noi, mi chiedo dov’è che va a finire l’abbronzatura quando va via e quando ci addormentiamo su un lato solo. Mi chiedo chi siamo diventati dopo i nascondigli tra le aiuole e nelle limonate con […]

C’era pongo.

Ho creato l’atmosfera giusta per fingermi inverno. Ho spostato gli equilibri per scorrere meglio. Ho rotto uno specchio per difenderne il riflesso. In un appartamento a Milano ho creato l’atmosfera giusta per fingermi inverno ereditando le svastiche dai seni solo per creare forme nuove. “Raggiungimi all’ombra che è troppo tardi per vivere al sole anche […]

Previsioni meteoropatiche tre. (Dove vanno al mare i tedeschi?)

Lunedì: Sin dalle prime ore del giorno sono previste basse temperature, occhi cerchiati e vuoti da colmare. Tre elementi del tutto chiarificatori del perchè continuiamo a dimenticarci così facilmente dei soffritti, degli onomastici e del Friuli Venezia Giulia. Così mentre Parigi brucia ancora, un pò bruciamo anche noi, amalgamati in un omogeneizzato saporito ma fortemente […]

Coseno.

“Adesso che ti fai sai la verità. Adesso che ti fai entra lo stesso, entrami dentro e  porta con te i miei occhi spenti, estrai il mio umore e mischialo con la protezione 50, con la mia voglia di riso, con la paura di volare, con le doppie punte in cerca di perdono.  Adesso che […]