Previsioni meteoropatiche otto. (Teoremi, sigarette e tazze da tè)

Lunedì  Adesso che siamo divisi per colori ci fingeremo daltonici per continuarci a vedere e litigare, per assumere le scelte sospese e le sembianze di ciò che cercavamo nella notte. Ci fingeremo cibo per poter salire le scale, per vedere cosa si nasconde sotto i divani, per toccare bocche secche e necessità, senza presagi e […]

Previsioni meteoropatiche sette. (È quasi sempre già venerdì)

Lunedì  Adesso che abbiamo inesorabilmente aumentato le sigarette, le taglie, le porzioni, i ritornelli, le dita, la fame, aumentano anche le preoccupazioni prima di un bacio, i versi, gli spazi, la seta, il fresco lana, il finto lino e tutte le complicazioni a cui siamo abituati per un po’ si affievoliranno in un centrifugato di […]

Previsioni meteoropatiche sei (Milano dorme già, ma noi no.)

Lunedì Anche se le giornate durano di più, anche se i piedi li lasciamo fuori dalle coperte e la frutta marcisce prima, le previsioni  del lunedì portano comunque molta pioggia. Nonostante le perturbazioni ci ritroveremo sorpresi dal nostro equilibrio e dal sapore di un dentifricio alla fragola,  impareremo a planare sulle piccole cose, sugli errori […]

Previsioni meteoropatiche cinque. (Milano cosa sei?)

Lunedì  A Milano c’è la nebbia e la soft pornografia su Rete Capri. A Milano c’è Rete Capri. Nello stesso giorno in cui scopriamo che la capitale del Nicaragua è Managua, i segreti del sesso tantrico, le battute sul caffè all’orzo, il vero colore dei capelli della Nonna,  ci accorgeremo che mancano ancora quattro giorni […]

Previsioni meteoropatiche quattro. (Se smettessi di pensare a cosa penseresti?)

Lunedì Adesso che non c’è più il sole ripenso alla pelle calda e allo zucchero dei ghiaccioli sciogliersi su di noi, mi chiedo dov’è che va a finire l’abbronzatura quando va via e quando ci addormentiamo su un lato solo. Mi chiedo chi siamo diventati dopo i nascondigli tra le aiuole e nelle limonate con […]

Previsioni meteoropatiche tre. (Dove vanno al mare i tedeschi?)

Lunedì: Sin dalle prime ore del giorno sono previste basse temperature, occhi cerchiati e vuoti da colmare. Tre elementi del tutto chiarificatori del perchè continuiamo a dimenticarci così facilmente dei soffritti, degli onomastici e del Friuli Venezia Giulia. Così mentre Parigi brucia ancora, un pò bruciamo anche noi, amalgamati in un omogeneizzato saporito ma fortemente […]